domenica 1 dicembre 2013

1 dicembre....

Oggi è il primo dicembre e Natale si avvicina....
i miei ricordi vanno a quand'ero piccina.....
 in questi giorni  sentivo nell'aria qualcosa che mi eccitava....
ero inebriata dal profumo dei mandarini e delle arance...
da quell'odore di legna bruciata ,che usciva dai comignoli.
Nei negozi i primi addobbi natalizi... e dal tabacchino vicino casa
le palline di tutti i colori...
A scuola i preparativi per il regalino per i genitori,
quando un angelo con le ali piene di porporina,
quando un babbo natale con la barba fatta con l'ovatta....
piccole cose ma fatte con tanta devozione...
Ah!!! le storie sul Natale che mi inventavo e raccontavo a mia sorella ,più piccola di me...
quanto sognavo!!! e quanto facevo sognare!!!
Nonostante gli anni passati......tanti!!!
ancora oggi per me c'è un' aria magica,
anche nostalgia e talora anche tanta tristezza
soprattutto ora che tanti non ci sono più....
ma è pur sempre Natale!!!
allora ritorno un po' bambina e preparo qualcosa 
per addobbare l'albero,
qualche oggettino fatto a mano da regalare alle persone care....
e sogno ...sì sogno... tanto sognare non costa niente.....

 dedico questa poesia a tutti voi....

CHE NE DICI SIGNORE?

Tu che ne dici o Signore, se in questo Natale
faccio un bell'albero dentro il mio cuore e ci attacco,
invece dei regali, i nomi di tutti i miei amici?
Gli amici lontani e vicini. Gli antichi e i nuovi.
Quelli che vedo tutti i giorni e quelli che vedo di rado.
Quelli che ricordo sempre
e quelli che, alle volte, restano dimenticati.
Quelli costanti e intermittenti.
Quelli delle ore difficili e quelli delle ore allegre.
Quelli che, senza volerlo, mi hanno fatto soffrire.
Quelli che conosco profondamente
e quelli dei quali conosco solo le apparenze.
Quelli che mi devono poco e quelli ai quali devo molto.
I miei amici semplici ed i miei amici importanti.
I nomi di tutti quelli che sono già passati nella mia vita.
Un albero con radici molto profonde
perché i loro nomi non escano mai dal mio cuore.
Un albero dai rami molto grandi,
perché nuovi nomi venuti da tutto il mondo
si uniscano ai già esistenti.
Un albero con un'ombra molto gradevole,
la nostra amicizia sia un momento di riposo
durante le lotte della vita.

Anonimo.

4 commenti:

  1. Cara Lorena, oggi la prima domenica dell'avvento, abbiamo acceso la prema candela, domenica prossima sarà la seconda fino che sarà arrivato Natale, allora saranno 4 candele che arderanno. È molto bello sentire i tuoi ricordi della tua fanciullezza.
    Ora ti auguro un buon inizio della settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, buona settimana pure a te!

      Elimina
  2. bella poesia e bei ricordi......buona settimana

    RispondiElimina
  3. Ci sono ricordi di Natali lontani che non ci lasciano mai è ci danno tanta nostalgia, ma hai ragione tu quando dici "è pur sempre Natale!... E dobbiamo sorridere per chi ancora è con noi, ma anche per chi non è più. La poesia è molto bella!

    RispondiElimina