martedì 27 dicembre 2011

Natale 2011


Questo piatto l'ho regalata alla mia mamma ......la foto risale a qualche anno fa...quando eravamo tutti più felici e spensierati.....e questa è la mia famiglia quasi al completo..manca Francesco, che era a lavoro....



mercoledì 21 dicembre 2011

Cestino con decorazioni....

online photo effects

ho confezionato questo cestino, con una stella di natale bianca, "tutorial gentilmente concesso da Lella" due roselline fatte con la fettuccia ed una farfalla all'uncinetto,dentro ho messo cioccolata extra fondente e bombom sempre cioccolatosi per un'amica ultra golosa!!!!

domenica 18 dicembre 2011

giovedì 8 dicembre 2011

Doni di Natale


Mancano pochi giorni a Natale ma nell'aria non c'è quell'atmosfera festaiola di sempre.....la crisi che interessa il Paese e soprattutto noi che continuiamo a pagare i debiti dello Stato, costringe ad essere parsimoniosi.....devo dire che non mi è mai interessato il consumismo, per me è una festa (oltre che cristiana),per ritrovare i valori di una volta,il calore della famiglia e degli amici e basta poco per fare FESTA!!! scambiarsi dei piccoli pensieri anche fatti a mano come Paola e me giorni fa in una visita che le ho fatto.....



Una bellissima trousse confezionata a patchwork da Paola, contenente un barattolino di marmellata di mele cotogne buonissima!!!e questo piatto a decoupage per lei...



piccoli doni ma con tanto affetto!!!

domenica 4 dicembre 2011

TU CHE NE DICI, SIGNORE?

Image and video hosting by TinyPic


TU CHE NE DICI, SIGNORE?

(di Anonimo)

Tu
che
ne dici
SIGNORE se
in questo Natale
faccio un bel albero
dentro il mio cuore, e ci
attacco, invece dei regali,
i nomi di tutti i miei amici: gli
amici lontani e gli amici vicini, quelli
vecchi e i nuovi, quelli che vedo ogni gior-
no e quelli che vedo di rado, quelli che ricordo
sempre e quelli a volte dimenticati, quelli costanti
e quelli alterni, quelli che, senza volerlo, ho fatto soffrire
e quelli che, senza volerlo, mi hanno fatto soffrire, quelli che
conosco profondamente e quelli che conosco appena, quelli che mi
devono poco e quelli ai quali devo molto, i miei amici semplici ed i miei
amici importanti, i nomi di tutti quanti sono passati nella mia vita.

Un albero con radici
molto profonde, perché
i loro nomi non escano
mai dal mio cuore; un
albero dai rami molto
grandi, perché i nuovi
nomi venuti da tutto il
mondo si uniscano ai già
esistenti, un albero con
un’ombra molto gradevole
affinché la nostra amicizia,
sia un momento di riposo
durante le lotte della vita


lunedì 28 novembre 2011

Da domani......


Da domani sarò triste, da domani. Ma oggi sarò contento: a che serve essere tristi, a che serve? Perché soffia un vento cattivo? Perché dovrei dolermi oggi, del domani? Forse il domani è buono, forse il domani è chiaro, forse domani splenderà ancora il sole. E non vi sarà ragione di tristezza. Da domani sarò triste, da domani. Ma oggi, oggi sarò contento; e ad ogni amaro giorno dirò: da domani sarò triste. Oggi no.
Anonimo

lunedì 14 novembre 2011

Tenda rinnovata.....


Come una tenda molto anonima può migliorare......basta qualche farfalla sparsa quà e là....

sabato 5 novembre 2011

Nella vita.....


Riflesse


Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia,
ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime;
ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio
di andare avanti per tutti gli altri giorni.

Romano Battaglia da "Notte infinita"




martedì 1 novembre 2011

Un anno in più.....




.......un altro anno è passato,sono più vecchia e spero anche più saggia....ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri sul blog,su FACEBOOK e per email e soprattutto Paola amica carissima...che mi ha donato questo pensiero
.

venerdì 21 ottobre 2011

Piatto foto....


Un regalino per un'amica ma la foto non rende bene....dal vero è più bello!!!

sabato 8 ottobre 2011

A mio figlio.......


Io ti baciavo di notte e scacciavo i tuoi incubi;inventavo canzoni che ti facevano ridere forte, e quasi sempre ero lì con te e riconoscevo chiaramente che guardare te, è guardare me. Ti spingevo a prenderti la vita e a combattere per i tuoi diritti futuri; e il miglior regalo che potessi darti, era dire "sì" ai tuoi sogni, che non erano i miei.

Margaret Sloan-Hunter

domenica 2 ottobre 2011

Riflettiamo


Tu hai un figlio?
Questo è il mio..

Guardalo bene..
Forse il giorno che lo indosserai, mangerai o gli sparerai potresti riconoscerlo....

Tu ami tuo figlio?
Io si...
Questo è il mio..
è la mia vita e farei tutto per lui....

Tu puoi lottare, urlare e difendere tuo figlio?
Io no...
A me non resta che guardare....

Io potrei urlare ma nessuno farebbe caso alle mie urla di dolore...
Potrei lottare ma le mie forze non sarebbero sufficienti...
Le mie lacrime per lui sarebbero invisibili..

Questo è mio figlio...
Ora lo conosci....

Quanto lo amo?
Quanto soffro per lui?
Tu sei madre... non dovresti fare queste domande....

mercoledì 28 settembre 2011

Mi manchi......


Mi manchi

Mi manchi,
mi manchi ancora...
e più ti penso e più mi manchi...
Come ad una persona
che avendo passato la vita
ascoltando una musica dolcissima,
ora fosse costretta a vivere
in un mondo privo si suoni...
"MANCARE".....
è una parola troppo debole,
per esprimere il senso di vuoto
che mi hai lasciato dentro...
Il vuoto lasciato dalla tua assenza
è impossibile da colmare.



Mi piace immaginarlo, così..
mentre passeggia in una strada in mezzo ai boschi
che lui amava tanto..
..

lunedì 19 settembre 2011

L'amicizia.....


"L'amicizia non biasima nel momento della difficoltà.
non dice con fredda ragionevolezza:
se tu avessi fatto così o così.
Apre semplicemente le braccia e dice:
non voglio sapere,
non giudico,
quì c'è un cuore dove puoi riposare."


ho preso questa frase dal blog di Pixia,queste parole per me rispecchiano il significato dell'amicizia vera e incondizionata......

lunedì 12 settembre 2011

L'estate sta finendo........e auguri Tomaso.



Terminata la stagione balneare all'Elba,abbiamo riposto ombrelloni e sdraio e chiusa la nostra casina con un poco di dispiacere dato che fà ancora molto caldo; torneremo ad ottobre per la raccolta delle castagne, come facciamo tutti gli anni,è stata una bella estate malgrado il tempo un po' pazzerello specialmente nel fine settimana,abbiamo goduto di un mare splendido,di un'aria sana e pulita e della gradita compagnia di Paola e Saverio e dei nostri cugini Francesca e Marcello.Speriamo che tutto sia ok anche la prossima estate e possano continuare i nostri weekend elbani.......

Desidero fare gli auguri a Tomaso
per il suo ottantunesimo compleanno, in ritardo ......ma ....tanti ,tanti auguri ,ho visto la bella festa.....ti ammiro per la giovinezza che hai dentro,sei troppo forte!!!!


domenica 4 settembre 2011

Per Paola.....


Bisogna essere felici di nulla, magari di una goccia di acqua oppure di un filo di vento. di un animaletto che si posa sul tuo braccio o del profumo che viene dal giardino. Bisogna camminare su questa terra con le braccia tese verso qualcosa che verrà e avere occhi sereni per tutte le incertezze del destino. Bisogna saper contare le stelle, amare tutti i palpiti del cielo e ricordasi sempre di chi ci vuol bene. Solo così il tempo passerà senza rimpianti e potremo dire di avere avuto tutto dalla vita.
Manolo Alvarez
questo pensiero lo dedico a Paola
con gli auguri per un felice compleanno.

lunedì 29 agosto 2011

Dedicato ai nostri cari amici........




Ne avevamo parlato,avevamo fatto programmi ma poi il destino non ha voluto.....Paolo se n'è andato e quella vacanza all'Eba non è stata fatta......è passato un anno e mezzo dalla sua scomparsa e Gabriella (sua moglie) ha espresso il desiderio di venire un fine settimana con noi,ne siamo stati felici e se questi giorni sono stati pieni di ricordi, di rabbia e di qualche lacrima sono stati comunque belli......gli avvenimenti di questi ultimi anni ci stanno insegnando a non rimandare....ma a cogliere l'attimo per non avere ne rimorsi ne rimpianti!



sabato 20 agosto 2011

Marmellate

Con questo caldo non è l'ideale ma oggi è stata giornata di marmellate......more e fichi ed anche due dita imbollite!!!!che male......



Ho tolto il picciolo ma ho lasciato un po' di buccia,ho aggiunto due limoni a pezzetti,e dopo aver bollito una mezz'ora ho aggiunto lo zucchero e finita la cottura.




Per quella di more è più noioso:dobbiamo lavarle bene,scolarle ,farle cuocere,passarle, aggiungere lo zucchero e ahime! girare spesso perchè non si attacchi.....(è qui che si sono imbollite le dita) alla fine invasare.......

giovedì 28 luglio 2011

Prendi

M. Gandhi
Prendi un sorriso
regalalo a chi non l'ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima
posala sul volto di chi non ha mai pianto.
Prendi il coraggio
mettilo nell'animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà
e donala a chi non sa donare.
Scopri l'amore
e fallo conoscere al mondo...

lunedì 25 luglio 2011

mercoledì 6 luglio 2011

Che emozione!!!!!!


Come dissi in un post di tanto tempo fà,da anni cerco di rintracciare un'amica di infanzia e compagna di scuola fino alle medie ma non ci sono mai riuscita;cercai di contattare il padre telefonicamente ma nessuno rispondeva al numero trovato su "pagine bianche"poi stamani per caso mi sono ritrovata fra le mani un appunto con il numero ed ho riprovato.......quando ho sentito che suonava, il cuore ha iniziato a battermi forte e quando ho sentito "pronto" ho riconosciuto la voce,un po' tremolante per l'età ma sempre uguale dopo 44 anni....mi sono fatta riconoscere e lui gentilmente mi ha dato il telefono di Mariangela.L'ho chiamata subito,fremevo dalla contentezza e quando le ho detto chi ero ha iniziato a dire "ma come hai fatto?! che sorpresa!!!la mia amica di banco!!!quanto ti ho pensata!!!" ed io le ho risposto "io sono stata più brava perchè alla fine ti ho trovata!!"......che gioia ....siamo state mezz'ora a parlare di noi, a ricordare i tempi passati e a prometterci di non perdersi più.Potete immaginare la mia emozione,ero talmente euforica che per tutta la mattina non ho combinato niente,non vedevo l'ora di dirlo a mio marito, ai miei figli e a mia mamma che la ricorda ancora con affetto,che bello!!!!!

domenica 12 giugno 2011

sabato 11 giugno 2011

Polly, una storia di orrore e crudeltà


Da "Il Tirreno"

Decine di commenti si sono rincorsi sul sito del nostro giornale per la vicenda della cagnolina gettata nella lavatrice. Ieri in città non si parlava d'altro. Quella di Polly, la meticcia di quattro mesi trovata morta martedì in un appartamento di Piombino, è una storia che ha lasciato il segno. La cagnolina è stata uccisa e poi nascosta nel cestello di una lavatrice sistemata nella veranda dell'abitazione. Forse uno spregio compiuto da un intruso entrato di soppiatto, quando i padroni di Polly non erano in casa. Di certo un gesto crudele, incomprensibile per tanti lettori che stanno lasciando un commento.

Il corpicino ancora zuppo, senza vita. Lo hanno cercato per tutta la casa. Poi la macabra scoperta, una volta sollevato il coperchio della lavatrice nella veranda dell'appartamento. Polly, meticcia di quattro mesi, è lì dentro. Accartocciata dentro al cestello ancora grondante. Uccisa senza una ragione. Il gesto, tanto inspiegabile quanto terribile, getta nello sconforto una famiglia di Piombino.

Padre, madre e figlio piccolo. I genitori preferiscono restare anonimi, proprio per proteggere il bambino. Il compagno inseparabile di Polly. Non c'è una spiegazione - almeno per il momento - per quello che è accaduto. Un intruso deve essere entrato di soppiatto in veranda, passando da una finestrella lasciata aperta per il caldo, mentre in casa non c'era nessuno.

Tutto accade martedì mattina, quando l'appartamento è vuoto. I coniugi sono fuori casa per lavoro, il figlio è all'asilo come ogni mattina. E Polly riposa nella cuccia sistemata in veranda. La porta metallica è chiusa, ma una finestrella aperta in posizione verticale fa in modo che l'aria circoli fino all'antingresso. È da lì che l'intruso deve essere passato. Quando, intorno alle 15, la madre rientra nell'appartamento tutto sembra normale. Nessun segno di effrazione, mobili spostati. In casa non è stato rubato niente, neanche due catene d'oro in bella vista.

L'unica cosa che non è al suo posto è la piccola Polly. La donna cerca dappertutto, ma della cagnolina incrocio tra uno Springer e un pastore tedesco neanche l'ombra. Passano diversi minuti, poi la discesa in veranda svela - una volta per tutte - l'incubo. Il coperchio della lavatrice è tappato. Il sangue della donna si gela quando decide di aprire il cestello. Dentro c'è Polly. Morta. L'unica, minima traccia di sangue è in una fascia laterale dell'elettrodomestico. Nel cestello si ammassano i peli dell'animale. Un'immagine che la padrona non riesce a sopportare. Urla, piang

«Era un cane buono, non dava noia a nessuno - raccontano i padroni di Polly - quello che è successo non è spiegabile». Dopo aver assorbito lo choc la famiglia ha raccontato la storia in commissariato. Le indagini sono scattate immediatamente, con tanto di sopralluogo della scientifica nella veranda. Dai primi riscontri sembra che l'intruso abbia prima ucciso Polly, depositando solo in un secondo momento il corpo dell'animale nel cestello. Probabilmente l'autore del gesto sapeva come muoversi nell'appartamento. Ma, come conferma la famiglia, non si sono verificati di recente episodi con vicini che giustifichino uno spregio del genere.
9 giugno 2011



venerdì 10 giugno 2011

La mia miciotta.....

Water Effect



Considerata le qualità di pulizia, discrezione, affetto, pazienza, dignità e coraggio che i gatti possiedono; quanti di noi, vi chiedo, sarebbero in grado di essere un gatto? (Fernand Mery)

lunedì 23 maggio 2011

Fine settimana all'Elba



Fine settimana all'insegna della pesca, del mare e del sole.......venerdì pomeriggio all'Enfola

Sabato a Sant'andrea alla bellissima spiaggetta di Cotoncello



e domenica mattina al Margidore



distesa al sole ogni tanto pensavo a voi amici e amiche blogger a Bologna a festeggiare, sarà per la prossima volta,intanto ho sbirciato ed ho già visto qualche foto.....che bello!!!!!

lunedì 16 maggio 2011

Ciao

Carissimi è da tempo che non pubblico post con i miei pensieri,non sò cosa mi succede.......ma sappiate che per me l'amicizia è importante e cheta cheta, passo per i vostri blog e vi leggo e a voi dedico questo...... .

Io mi auguro di avere in casa mia:
un uomo provvisto di prudenza,
un gatto a passeggio fra i libri,
e in tutte le stagioni, amici
di cui non posso far senza
Guillaume Apollinaire